I listini prezzi in Teamleader ti permettono di assegnare prezzi differenti per lo stesso prodotto.

In questo modo puoi definire quale prezzo assegnare a ciascun cliente. Quindi i migliori clienti possono beneficiare di un prezzo migliore.

Come funziona?
Prima di iniziare devi sapere che questa funzione non è disponibile per impostazione predefinita in Teamleader. Tuttavia, possiamo attivarlo per te: inviaci una email via support.

Una volta attivata questa funzione sul il tuo account, puoi iniziare a creare listini prezzi andando su Impostazioni > Prodotti > Pulsante "+". Vedrai la seguente schermata:



Assegna un nome semplice al listino prezzi e seleziona il metodo di calcolo che preferisci. Puoi scegliere tra tre opzioni:

  1. Normale: questo è il prezzo di un prodotto per impostazione predefinita. Puoi usare questa opzione come confronto.
  2. Calcolato in base al prezzo di acquisto: se si seleziona questa opzione, Teamleader calcola il prezzo del prodotto in base al prezzo di acquisto moltiplicato per un fattore di vostra scelta (nell'esempio di cui sopra, x1,5).
  3. Calcolato da un altro listino prezzi: segue lo stesso principio dell'opzione precedente. Teamleader calcolare il prezzo in base a un fattore di vostra scelta, ma questa volta, sarà da un listino prezzi che hai già creato in precedenza (che si ottiene per impostazione predefinita, ad esempio).

Tutto pronto? Clicca su 'Salva' per andare al passo successivo.


Assegna i tuoi listini prezzi

È importante sapere che un listino prezzi è sempre assegnato ad una società o ad un contatto in Teamleader. Non è mai assegnato ad un prodotto specifico.


Per assegnare questi elenchi, vai al contatto o alla società che desideri e quando lo modifichi, vedrai il campo chiamato "Listino prezzi". Fai clic sulla barra a tendina per selezionare l'elenco che si desidera assegnare a quel particolare cliente.


Se stai creando un preventivo o una fattura per questo cliente, il prezzo del prodotto verrà calcolato utilizzando le condizioni impostate in precedenza durante la creazione del listino prezzi.


Se non si imposta un listino prezzi specifico per un cliente, verrà sempre addebitato il prezzo predefinito.



Esempio

Siamo felici di darti un esempio più approfondito di come utilizzare i listini prezzi.


1. Iniziamo creando due listini prezzi:

  • Uno con un prezzo predefinito
  • Un altro con un fattore x2 in base al prezzo di acquisto


2. Creiamo una "Società Y" con un listino prezzi impostato come "prezzo normale" e una "Società Z" con un listino prezzi impostato come x2.


3. Quindi, creiamo anche un nuovo prodotto, che chiameremo "Prodotto X", con un prezzo di acquisto di € 10 e un prezzo predefinito di € 15.


4. Con tutti questi dati, siamo pronti a creare una quotazione per "Società Y", che viene addebitata in base al nostro prezzo predefinito. Useremo il prodotto X per fare il preventivo:



5. Per completare il nostro esempio, creiamo anche un preventivo utilizzando lo stesso prodotto X per la società Z, che viene addebitato in base ai nostri listini prezzi con i tempi di fattore 2:



Come puoi notare, il prezzo per la "Società Y'' è uguale al prezzo predefinito che abbiamo definito in precedenza per il nostro prodotto X. Tuttavia, per "Società Z" viene addebitato di più, il prezzo di acquisto (€ 10) moltiplicato per il fattore 2 (10 * 2 = € 20).