Un progetto semplifica il carico di lavoro e racchiude in sé tutte quelle attività e azioni che devono essere eseguite al fine di soddisfare i servizi offerti, siano esse legate (o meno) ad un preventivo. In Teamleader queste fasi sono chiamate fasi. E come sempre ti offriamo diversi modi per impostare e condividere le fasi nel tuo team.


Scopriamo insieme come creare queste fasi e come impostarle al meglio.


Per iniziare, la prima domanda da porsi è la seguente: “Come voglio che sia fatturato il progetto?” La risposta avrà un impatto considerevole sulla struttura. Perché? Perché in Teamleader puoi creare in pochi clic delle fatture basate sulla chiusura di queste fasi, quindi chiarisci per bene questo aspetto e tutto sarà più facile!


Esempio di struttura

Bene, partiamo quindi con la creazione del nostro progetto!


Una fase non si può rappresentare con una singola attività o singolo incontro ma bensì è un insieme di compiti da svolgere che ti permetteranno di passare alla fase successiva o, se non prevista, di chiudere il progetto.
Nel nostro esempio pratico una fase potrebbe essere:

  • Trovare il terreno
  • Ingaggiare un architetto
  • Richiedere un mutuo
  • Richiedere eventuali permessi al comune
  • Costruire la casa
  • Trasferirsi al nuovo indirizzo

Sappiamo che costruire una casa nella vita reale sia più difficile, quanto menzionato deve essere considerato a titolo esemplificativo.


All'interno di queste fasi potrebbero rientrare diverse attività. Quali potrebbero essere?
Per costruire le fondamenta abbiamo bisogno di effettuare una ricerca, magari online, successivamente dobbiamo pianificare incontri per valutare diverse offerte, incontrare agenzie, agenti… Queste attività si possono tracciare attraverso la creazione di task e incontri all'interno della prima fase.


Possiamo, in alternativa, strutturare il nostro progetto in maniera differente. Immaginiamo di volere pronta la nostra nuova casa in un massimo di 12 mesi. In questo caso possiamo creare una fase per ogni mese:

  • Gennaio
  • Febbraio
  • Marzo
  • Etc…

Strutturate le fasi, inseriamo le attività da svolgere nel mese in cui vogliamo che siano effettuate (ex. cercare il terreno, incontrare le agenzie e cercare un architetto nel mese di Gennaio).


Facciamo un passo indietro, a quando abbiamo scritto: ”E’ importante capire cosa vogliamo fatturare in un progetto”.

Perché? Perché in Teamleader è possibile creare facilmente delle fatture basate sulle fasi.
Abbiamo la necessità di fatturare mensilmente? Creiamo allora una fase per ogni mese. Vogliamo fatturare alla conclusione di un’attività specifica (ex. trovare il terreno, assumere un architetto…)? In questo caso creiamo una fase per ogni attività. Fai clic qui per avere più informazioni.


In generale, le fasi ti aiutano ad avere una panoramica di ciò che deve accadere e quando, quindi vale la pena considerare le diverse possibilità di struttura ma valutare anche opzioni come creare una dipendenza tra fasi. Clicca qui se vuoi saperne di più sulla Suddivisione del Lavoro all'interno del progetto. 


Questa fase rappresenta qualcosa di molto specifico per ogni azienda e deve quindi essere discussa internamente prima di procedere con la creazione vera e propria di un progetto in Teamleader. È inoltre possibile utilizzare strutture diverse per i diversi progetti. Se hai bisogno di consigli, puoi sempre contattarci per capire insieme come strutturare al meglio Teamleader.


Identificate le strutture che più si adattano al tuo processo, è possibile lavorare attraverso la creazione ed utilizzo dei modelli di progetto: nel caso in cui avessimo bisogno di costruire un'altra casa potremmo facilmente richiamare il modello salvato precedentemente (fasi e attività sarebbero già strutturate) e/o modificarlo.


Ultimata la struttura, avrai molto probabilmente la necessità collaborare: vediamo quali sono i diversi diritti per i partecipanti nei progetti.


La gestione del budget ti consente di monitorare il budget predeterminato che hai concordato con il tuo cliente. Aggiungendo dei costi esterni e stimando il tempo speso dei task e incontri, saprai se stai superando il budget. In questo modo puoi sempre comunicare in modo trasparente nei confronti dei tuoi clienti e del tuo team, in qualsiasi momento. In questo articolo ti diamo alcuni casi d'uso basati su diversi metodi di fatturazione delle fasi nei tuoi progetti.


Ogni progetto visualizza il suo profitto fornendo una panoramica dei costi sostenuti in relazione alle entrate del progetto. Per saperne di più sul profitto clicca qui


In Teamleader hai la possibilità di assegnare diritti diversi ai partecipanti in base al loro ruolo nei progetti. Hai inoltre la possibilità di dare ai tuoi clienti l’accesso esterno a un progetto, in questo modo non è necessario pianificare diverse riunioni e il cliente sarà sempre aggiornato consultando la piattaforma Cloudproject.


Clicca qui per il paragrafo successivo sui progetti